Un week end, in giro tra le meraviglie dell’Italia: Le Cinque Terre

 

Amo  il mare, mi rende libera.

Così oggi voglio farvi sognare un pò.

Un week end fuori porta, in giro alle Cinque Terre, per scoprire i meravigliosi Borghi d’Italia che spesso l’italiano dimentica.

mare Vernazza

Cinque borghi antichi nascosti da incantevoli insenature e arroccate a picco sul mare

in un suggestivo paesaggio unico al mondo.

Il metodo migliore per poter girare le Cinque Terre é senza ombra di dubbio il treno che in pochi minuti collega gli altri paesini.

Noi abbiamo alloggiato in un piccolissimo B&B a Levanto ridente cittadina ligure affacciata sul mare.

DSC06812

come scritto sul sito Monterossonet.com

Sospese tra sogno e realtà, situate in uno dei golfi più suggestivi del mondo, le Cinque Terre narrano la loro storia millenaria,

lasciatevi prendere per mano e scoprirete luoghi meravigliosi fatti di vicoli, muretti a secco, antiche case e mare cristallino”.

1° Tappa

Il primo paese che si incontra partendo da Levanto é Monterosso.

Abbiamo assistito al tramonto dai mille colori,

DSC06856

camminando ci siamo addentrati nelle tipiche viuzze strette e tortuose fino a raggiungere il mare.

Monterosso

Camminando per queste vie si possono sentire profumi di ogni tipo, dal pesto, immancabile sui piatti liguri, alla tipica focaccia ligure passando al profumo di pesce appena pescato.

Il giorno seguente di buon’ora abbiamo iniziato il nostro tour con il treno.

2° Tappa

La perla di Vernazza. Bellissima, secondo noi il borgo delle Cinque Terre più bello in assoluto.

Con le sue case color pastello acceso e con il suo campanile a picco sul marePiazzetta Vernazza

Il mare dai colori caraibici

mare Vernazza

 

3° Tappa

Proseguiamo il nostro giro con il treno per raggiungere Corniglia. Arroccata sul promontorio e circondata da due incantevoli spiagge.

Corniglia è raggiungibile, dalla stazione, tramite una scalinata oppure grazie ad un minibus che fa la spola tra la stazione ed il paese.

DSC06974

DSC06994

Corniglia

(Sul muro una poesia per Corniglia)

Proseguendo, direzione La Spezia, arriviamo nell’ultimo paesino, Rio Maggiore.

Arrivati in stazione tramite una scalinata si sale verso la famosa Via dell’Amore, una stupenda passeggiata scavata nella roccia a picco sul mare che collega appunto il borgo di Rio Maggiore a quello di Manarola.

Riomaggiore

Riomaggiore-

 

Riomaggiore mare

 

Borgo di Riomaggiore

 

COME RAGGIUNGERE LE CINQUE TERRE 

Informazioni dal sito

http://www.cinqueterreriomaggiore.com/it/dove-siamo/arrivare-riomaggiore

  • In autostrada dall’Italia:
    Riomaggiore non ha un’uscita autostradale propria ed è quindi necessario uscire a La Spezia. Di seguito elenchiamo come raggiungere La Spezia dalle principali città italiane.

    • DA MILANO:
      Da Milano si può raggiungere La Spezia tramite due percorsi.
      Il primo parte da Milano Sud per prendere la A1 Milano-Napoli in direzione di Bologna. Si prosegue poi sulla A15 Parma-La Spezia e si esce a La Spezia. Da qui vedi istruzioni precedenti. Questo percorso si estende per 195 km e si effettua mediamente in 2 ore.
      Il secondo percorso parte da Milano Ovest per prendere la A7 Milano-Genova in direzione di Genova. Proseguire sulla A12 Genova-Rosignano in direzione di Livorno, allo svincolo per la A15 Parma-La Spezia prendere per La Spezia e uscire. Da qui vedi istruzioni precedenti. Questo percorso si estende per 227 km e si effettua mediamente in 2 ore e 30’.
    • DA TORINO:
      A Torino si prende la A6 Torino-Savona in direzione di Savona. Si prosegue sulla A10 Genova-Ventimiglia in direzione di Genova. Si continua poi sulla A7 Milano-Genova in direzione di Milano e si prende quindi lo svincolo per la A12 Genova-Rosignano in direzione di Livorno. Si arriva alla A15 Parma-La Spezia dove prendere per La Spezia e uscire. Dall’uscita autostradale di La Spezia vedi istruzioni precedenti. Il percorso in autostrada si estende per circa 250 km e si effettua mediamente in poco meno di 3 ore.
    • DA VENEZIA:
      A Venezia Mestre prendere la A4 Torino-Trieste in direzione di Padova. Si continua sulla A13 Bologna-Padova in direzione di Bologna. A Bologna si prosegue sulla A14 Bologna-Taranto in direzione A1 Milano-Napoli. Ci si immette quindi sulla A1 in direzione di Milano per poi proseguire sulla A15 Parma-La Spezia in direzione di La Spezia dove si esce. Dall’uscita autostradale di La Spezia vedi istruzioni precedenti. Il percorso in autostrada si estende per circa 340 km e si effettua mediamente in 4 ore.
    • DA BOLOGNA:
      Da Bologna Borgopanigale si prende la A14 Bologna-Taranto in direzione Autostrada Milano-Napoli. Si prosegue sulla A1 Milano-Napoli in direzione di Milano per poi immettersi sulla A15 Parma-La Spezia e uscire a La Spezia. Dall’uscita autostradale di La Spezia vedi istruzioni precedenti. Il percorso in autostrada si estende per circa 190 km e si effettua mediamente in 2 ore.
    • DA FIRENZE:
      A Firenze Ovest si prende la A11 Firenze-Pisa in direzione di Pisa. Si prosegue sulla diramazione Lucca-Viareggio in direzione di Viareggio. Al raccordo A12/Diramazione Lucca si continua in direzione Autostrada Genova-Livorno-Cecina. Prendere quindi la A12 Genova-Rosignano in direzione di Genova e la A15 Parma-La Spezia in direzione di La Spezia dove si esce. Dall’uscita autostradale di La Spezia vedi istruzioni precedenti. Il percorso in autostrada si estende per 130 km e si effettua mediamente in 1 ore e 15’.
    • DA ROMA:
      Dal Grande Raccordo Anulare si prende la Diramazione Roma NORD all’allacciamento in direzione Autostrada Milano-Napoli. Si prosegue sulla A1 Milano-Napoli in direzione di Firenze e poi sulla A11 Firenze-Pisa in direzione di Pisa. Si prosegue sulla diramazione Lucca-Viareggio in direzione di Viareggio. Al raccordo A12/Diramazione Lucca si continua in direzione Autostrada Genova-Livorno-Cecina. Prendere quindi la A12 Genova-Rosignano in direzione di Genova e la A15 Parma-La Spezia in direzione di La Spezia dove si esce. Dall’uscita autostradale di La Spezia vedi istruzioni precedenti. Il percorso in autostrada si estende per 400 km e si effettua mediamente in 4 ore e 30’.
  • In Treno dall’Italia:
    • Per chi proviene da nord la miglior soluzione è raggiungere Genova, quindi Sestri Levante, Levanto, Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore.
      Il percorso Genova-Riomaggiore si effettua in circa 1 ora e 30’ su una distanza di circa 75 km. Il percorso Milano-Riomaggiore si effettua mediamente in 3 ore su una distanza di circa 180 km. Il percorso Torino-Riomaggiore si effettua mediamente in 3 ore e 30’ su una distanza di circa 240 km.
      Una linea collega Parma con La Spezia, e quindi Riomaggiore, ma scarseggia di treni.
      Da sottolineare che da Milano o Torino può essere necessario cambiare treno a Genova o a Sestri Levante.
    • Per chi proviene dal centro o dal sud, si raggiunge La Spezia da dove, con un treno locale, si può facilmente arrivare a Riomaggiore.
      Il percorso La Spezia-Riomaggiore si effettua mediamente in 10 minuti su una distanza di 12 km. Il percorso Firenze-Riomaggiore si effettua mediamente in 2 ore e 40’ su una distanza di circa 120 km (attenzione perché spesso occorre cambiare treno a Pisa).
      Il percorso Roma-Riomaggiore si effettua mediamente in 5 ore su una distanza di circa 400 km (attenzione perché spesso occorre cambiare treno a Pisa o a La Spezia).
    • In Treno da Deiva Marina:
      Da Deiva Marina partono numerosi treni per Riomaggiore. La linea è la Genova-La Spezia e di solito occorre prendere treni regionali che effettuino fermate in tutte le stazioni.
      La frequenza è molto elevata (approssimativamente un treno ogni ora) e il tragitto dura 25 minuti circa.

 

Io vi consiglio di iniziare a pensare a un bel week end alle Cinque Terre, la primavera è alle porte.

Organizzatevi per tempo prenotando strutture albeghiere se possibile vicino alla stazione dei treni cosi da essere liberi di salire e scendere e raggiungere i borghi.

Vi conosiglio qualche sito

http://www.booking.com/

http://it.venere.com/

 

Dopo questo piccolo spazio legato ai viaggi…

state connessi perché vi porto nuovamente in cucina per scoprire un piatto di mare Mezze Maniche Cozze e ceci   assaggiato in un piccolissimo ristorante nel centro di Varazze.

 

Buona Serata

Selene

 

 

3 Comments

  • Natascia ha detto:

    Non ho visitato tutta l’Italia, ma credo che le cinque terre siano uno dei posti più belli. Ci sono stata tante volte, anni fa, soprattutto a Portovenere. Ci ho lasciato il cuore.
    Anch’io amo il mare come nient’altro. Le nostre vacanze sono sempre e solo al mare!

    • Selene Mazzei ha detto:

      E’ vero l’Italia ha dei borghi nascosti bellissimi che spesso sognando l’America e con prezzi folli degli alberghi italiani cospringono il turista a scappare ;( ma non sempre è cosi per fortuna! ti ringrazio per esser passata anche noi sempre e solo mare!!!baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *